martedì 28 marzo 2006

Delusa

Era seduta accanto a me alla mensa. Io avevo avvertito la presenza di qualcuno, ma non mi ero neanche voltata. E' stata lei a chiamarmi. Non ci vedevamo da anni. Per mia scelta. Tempo fa avevo reputato inutile la sua compagnia e l'avevo allontanata praticamente senza una spiegazione.
A dir la verità questo mio comportamento mi è sempre parso troppo razionale rispetto a come sono io, ma non ho fatto niente per cambiare le cose.
Oggi mi sono sentita una stronza: stavo sulle mie e le rispondevo quasi a monosillabi. Lei invece non era affatto arrabbiata con me, sorrideva, mi ha anche proposto di rivederci.
Non ho raccolto. Stronza fino in fondo. Quando ci siamo salutate invece del classico "Ci si vede" o "A presto", l'ho ringraziata della compagnia e ho girato le spalle.
Potevo fare di più. Potevo far di meglio.

12 commenti:

artemisia ha detto...

Ma scusa, non ti colpevolizzare. Che avresti dovuto fare? Fingere di esserle amica, magari proporre un incontro per poi andarci controvoglia o non andarci?
E poi ci sarà un motivo per questa tua scelta. Però non capisco cosa intendi con "inutile" compagnia. Che non ti stimolava, non ti faceva crescere, suppongo. E allora dovresti esserle amica per educazione?

SI-FA-SI ha detto...

Vero, ha ragione Artemisia: prima dovresti capire magari il perche' di questo allontanamento?
Se davvero non ti poteva fregare di meno...D'altronde non si puo' essere amici e vicini al mondo intero..
Sarebbe ipocrita..

SI

Acilia ha detto...

Ti capisco.
Mi capita di essere molto dura, solitamente con le persone a cui ho tenuto molto e che mi hanno molto delusa. Credo sia tutto direttamente proporzionale.

Spesso si ha piena consapevolezza delle cose e non si fa niente per cambiarle. E' profondamente vero.

rodocrosite ha detto...

E' vero, in fin dei conti non rimpiango la mia scelta, e non credo che tornerò sui miei passi, solo che lei mi ha fatto un po' pena perché non ha mai capito cosa può avermi fatto perché io l'allontanassi. In effetti era solo lei ad essermi amica, io no. Per questo era inutile: l'amicizia deve essere reciproca non univoca, non potevo frequentarla per farle un piacere. E a quel punto anche darle spiegazioni mi è parso inutile. Però non è stato gentile.
Vi ringrazio tutte davvero tanto per la comprensione, fa piacere avere gente intorno.

artemisia ha detto...

...e che gente! ;)

tak ha detto...

beh, puoi sempre crearla tu una prossima volta, forse però dovresti capire se ci tieni a un prossimo incontro...

rodocrosite ha detto...

Lascerò fare al destino

artemisia ha detto...

Che vuol dire? Che se la rincontri vuol dire che devi esserle amca per forza? ;)

gabbianella ha detto...

Io ho lasciato per la strada molte persone su cui contavo e che mi hanno profondamente deluso, anzi, che dico, che mi hanno lacerato. Alcune di loro non le ho mai più incontrate, altre le ho intraviste in lontanza, allora ho cambiato direzione. Quando mi sono trovata nella situazione in cui non potevo fare a meno di sbatterci contro, mi sono comportata esattamente come te, con estrema freddezza. Però..se è vero che per te, "inutile" significa assenza di reciprocità, e non c'è nient'altro che ti ha disturbato nel tuo rapporto con lei, allora... forse hai usato un eccessivo sussiego in quella occasionale relazione al tavolo della mensa. Essere gentili con una persona non significa esserle amici e neppure significa essere ipocriti. L'amicizia è una delle cose più belle ed è sacrosanto centellinarli, gli amici, ma questo non significa che si deve trattare gelidamente il resto dell'umanità, a meno che ...
Sei sicura che non ci sia altro dietro quell'espressione "inutile compagnia"?

rodocrosite ha detto...

No, non c'è altro e forse è per questo che un po' mi sento in colpa e credo di avere esagerato.
Per lasciar fare al destino intendo che se la rivedrò non sarà perché l'ho cercata, ma forse non sarò più così distaccata.

Baebs ha detto...

in questo tuo atteggiamento mi ci rivedo molto... anche a me é successo, molto spesso, e il bello é che proprio cadono dalle nuvole, non capiscono cosa sia successo...
anche io mi faccio spesso un sacco di problemi, perchè penso di essere stata troppo dura: ma per me l'amicizia ha un significato, é una cosa importante.
Le conoscenze sono una cosa diversa, se devo stare con qualcuno con cui non sto bene o non sono in sintonia preferisco essere sola. e grazie della visita
un saluto

rodocrosite ha detto...

Ciao Baebs, grazie della comprensione e della visita!