lunedì 11 dicembre 2006

Idrolitina

h 3.50 a.m. -Ciao, non dormi?- Mi sono appena affacciata alla porta e lui ha aperto gli occhi. Non dorme. Ha la febbre, i globuli bianchi sotto i tacchi, gli girano parecchio le scatole e ha sete.
Mi fa: - Senti, ti riesce preparare l'idrolitina?- Eh?- Sì, quella bustina da mettere nell'acqua per farla sapere di qualcosa-.
Pensavo non esistesse più, è da quando ero piccina che non la sentivo rammentare; mai usata in casa mia, forse la prima volta che l'ho vista è stata dalla Cinzia quando avevamo meno di dieci anni. Una bottiglia d'acqua quasi piena, la bustina da rovesciare dentro, precisa, senza buttarla di fuori e poi si strige bene il tappo e si agita.
Io non sono mai riuscita a berla, mi dava un senso di artefatto, di alchemico, di innaturale e poi era anche un po' salata.
Ma a sentire loro, i cultori dell'idrolitina, non c'era niente di meglio.
Va beh.
A preparargliela ci sono riuscita senza buttarne di fuori neanche un chicco e certo dà soddisfazione vedere che ne ha già bevuta mezza bottiglia.
Basta poco a volte a far contento qualcuno.

24 commenti:

artemisia ha detto...

Certo che l'hai vista a casa mia, guai a mettersi a tavola prima che il nonno avesse consumato il rito dell'idrolitina, detta anche "frizzina"...buona...
Oddio mi commuovo!!!

rodocrosite ha detto...

Già, ecco come si chiamava anche: frizzina!

PiB ha detto...

frizzina anche a casa mia....con bottiglia dedicata con tappo con guranizione color arancio....c'era poi chi preferiva la cristallina ma questa è un'latra storia!

rodocrosite ha detto...

Mai sentita la cristallina.
Ma non sono un'esperta, forse Artemisia ne sa di più.

artemisia ha detto...

Arriva la tuttologa!
Certo che conosco la cristallina, ben diversa dalla frizzina. (Come ben evidenzia Pib, ci sono due scuole di pensiero.)

Tappo di porcellana bianca con guarnizione arancione, giusto.

Ma come si chiama quella a granelli bianchi, al sapore di gazzosa, che si vendeva nei bicchieri col tappo di plastica, e che io mi facevo sciogliere in bocca? Qualcuno si ricorda?

rodocrosite ha detto...

Io no, mai sentita questa.

SI-FA-SI ha detto...

ma..Puo'essere la Citrosodina al sapore di limone?:-) Usata per digerire, ma poi, infatti, se ne ingozzavano quantita' ignoranti, soprattutto dopo il pranzo della Domenica (platealmente sottratta ai nonni da noi nipoti:-P)...
Maremma..Fa effetto...Il tappo arancione, vero...ma com'e' possibile:-)Sti Italiani:-D

SI

PiB ha detto...

era la Citrosodina ..ma quanta ne ho mangiata!!!!

lophelia ha detto...

Non sono esperta di idrolitina né di cristallina ma la Citrosidina, quella sì...quasi quasi me la ricompro
potenza del marketing

artemisia ha detto...

La Citrosodina!!!
Oddio quanti ricordi!!!
Buona!!!
Rivedo ancora il barattolo di metallo, e il tappo di ovatta che c'era sopra per proteggere i granuli dall'umidità...lo rimuovevo delicatamente e poi, giù cucchiaiate...

Grazie di avermelo ricordato
:)

Claudia ha detto...

l'idrolitina, con la sua busta bianca e azzurra tipo tovaglia da pic-nic, è uno dei ricordi di mio nonno materno. Non c'era un grandissimo rapporto con lui perchè mia madre - per rendermi più concreta la paura dell'uomo nero - mi diceva: Fa la buona, che viene nonno Mario e ti picchia con la cinta.
E lui aveva sempre questa cintona di cuoio.
Quindi io lo temevo fortemente e lo guardavo in silenzio nel Rito dell'idrolitina nella bottiglia di vetro con tappo bianco di ceramica e guarnizione arancione.
Traumi dei genitori!

musicomane ha detto...

Da piccino adoravo l'idrolitina...l'ho ribevuta, con gusto, qualche mese fa. Effetto madeleine.

PiB ha detto...

ehi tanti auguri a te e G.

Lateo ha detto...

Idrolitina, cristallina, citrosodina, tutti prodotti vietatissimi a casa mia, l'acqua va bevuta solo di fonte rigorosamente naturale e il più possibilemnte fredda, altri tempi.

rodocrosite ha detto...

@Claudia: beh, non è facile fare i genitori, ricordo che i miei mi convinsero a non usare più il ciuccio mettendoci sopra un verme finto. Dimmi te.

@musicomane: benvenuto! Di chi era la madelaine, di Proust?

@PiB: Ciao e buonissime feste anche a te!

@Lateo: sì, uguale anche in casa mia: acqua della fonte e d'estate fissa in frigo, guai a non rimettercela se la finivo!

rodocrosite ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
musicomane ha detto...

Sì, Proust :)

SI-FA-SI ha detto...

Abbraccioni Rodo:-)

SI

wintermute ha detto...

Come l'Idrolitina non ce n'è!

Anonimo ha detto...

Thanks for this post, I am considering talking about the same in my blog.

thanxxx
financial help

Anonimo ha detto...

now in my rss reader)))



love spells

Anonimo ha detto...

Wow all I can say is that you are a great writer! Where can I contact you if I want to hire you?
online casino

Anonimo ha detto...

Generally I do not post on blogs, but I would like to say that this post really forced me to do so! really nice post. >

Anonimo ha detto...

Can I link to your post?

I was reading this tonight that may interest you http://aaamor.com/school-grants