venerdì 11 gennaio 2008

tratto da "Moby Dick"

"Sì, c'è la morte in questa impresa della caccia, l'indicibilmente fulminea, caotica spedizione di un uomo nell'Eternità. Ma, e con questo? Io credo che abbiamo preso un grosso abbaglio in questa faccenda della Vita e della Morte. Credo che ciò che chiamiamo la mia ombra sulla terra sia la mia sostanza vera. Credo che nel guardare alle cose spirituali, noi siamo come ostriche che osservano il sole attraverso l'acqua e ritengono quell'acqua densa la più sottile delle atmosfere. Credo che il mio corpo sia soltanto la feccia del mio essere migliore. Di fatto, prenda il mio corpo chi vuole: prendetelo, non sono affatto io. E allora tre evviva a Nantucket, e venga la lancia sfondata e il corpo sfondato quando vogliono, poiché di sfondarmi l'anima, nemmeno Giove è capace."

47 commenti:

Dama Verde ha detto...

Brava, mi hai commosso!
Ciao.

SI-FA-SI ha detto...

Mamma mia, per fortuna e' esistito un Melville...
Il mondo non e' tutto una gran schifezza quando si leggono queste parole:-)

SI

rodocrosite ha detto...

@Dama verde: è successo anche a me.

@Si: per fortuna ci sono anche persone che sanno apprezzare.

artemisia ha detto...

:)

Non ti dico altro che tanto lo sai.

rodocrosite ha detto...

Sì Arte. Grazie grazie!

zefirina ha detto...

mmmmmm non ne sono convinta,
è vero il mio corpo è l'involucro esteriore, la vera me stessa sono i miei pensieri, le miei emozioni, ma anche l'involucro ha bisogno di essre trattato bbene, non mi sento tanto feccia

rodocrosite ha detto...

Sì, in effetti la parola è un po' forte: il corpo che abbiamo fa parte di noi, almeno per il momento, ed è giustissimo averne cura.
Lui secondo me intende dire che di fronte alla morte il corpo non ha più così importanza, finisce, mentre l'anima no, nessuno può distruggerla.
Mi piace pensare che sia così.

artemisia ha detto...

Io su questo tema ti potrei consigliare un libro...

(baaaaaaastaaaaaaaaaa!!!)
;)

rodocrosite ha detto...

Ma non mi dire! Scommetti che indovino?

zefirina ha detto...

il ricordo che hai lasciato di te nessuno può distruggerlo, l'anima pur essendo cattolica faccio fatica a crederci...

Anonimo ha detto...

belle queste parole, molto forti e belle. e se le dicesse solo per farsi coraggio? sarebbe cosi' sbagliato?Ro

artemisia ha detto...

@Zefirina: È probabile che il tuo essere cattolica sia proprio il motivo per cui tu fai fatica a credere all'anima.

Io ci credo.

rodocrosite ha detto...

Non ci sono prove e probabilmente non le avremo mai, però a me piace crederci all'anima.

@Ro: sì, forse aveva una gran paura.

Claudia ha detto...

feccia è veramente un po' forte, ma credo che queste parole possano aiutare chi sta affrontando una sofferenza fisica e una degenerazione. Pongono la lotta in un terreno di possibilità.

antonio ha detto...

Non ti dico altro che tanto lo so pure io...
;o)

SI-FA-SI ha detto...

Consiglierei il bel film: "21 grams": il peso dell'anima appunto:-)

SI

artemisia ha detto...

21 grams è bellissimo, lo consiglio anch'io vivamente.

Gianfranco ha detto...

Bella fregatura la coscienza...
Passiamo l'esistenza ad interrogarci sul senso della vita e ogni occasione è buona per "sconfinare" nel metafico, ma poi teniamo i salami in cantina e tutti vorremmo essere un delfino o un gabbiano...

^__^

Gianfranco ha detto...

Errata corrige

Metafico= metafisico...
chiaramente.

^__^

artemisia ha detto...

Mai voluto essere nè un delfino nè tantomeno un gabbiano, non ho una cantina nè mangio i salami che poi ingrasso.
La metafisica però è la mia passione.

Chiaramente.

:)

Gianfranco ha detto...

@Artemisia: mmm...qualcosa mi ha bucato il monitor...

^__^


http://cimari.blogspot.com/2006/12/la-valigetta-di-c.html

artemisia ha detto...

@Perfido Gianfranco:

Touchè!!!!!!!!!!

Chapeau!!!!!!!!!!!

Ahimè!!!!!!!!!

:D
:D
:D

Gianfranco ha detto...

@Artemisia: (non riesco a togliermi il sorriso dal viso)
Nessuna perfidia, ma ti chiedo scusa cmq...

^__^

Che tu ci creda o no ho scritto quel commento pensando a te e a quel vecchio post, che ricordavo...
e tu mi rispondi così?

^__^

artemisia ha detto...

Gianfranco: Ma io quel salame non l'ho mica messo in cantina, l'ho mangiato subito!!
Ma come, tu mi associ ad un salame??

Guarda però che non c'è contraddizione tra salami e metafisica, anzi, sono estremamente collegati.
Se vuoi un giorno te lo spiego, però il salame lo porti tu, io porterò qualche dialogo di Platone.

Anche per il vino mi affido a te. Sarà un vero Convivio.

:)

Gianfranco ha detto...

@Arte: “Avere i salami in cantina” è un modo di dire.
Non ti associo al salame, ma a quello che quella espressione significa e cioè all’essere molto terreni
Tu, a mio modesto parere e aldilà della tua passione e di quello che spesso scrivi, lo sei.
Le mie letture filosofiche (non studi)risalgono a molti anni fa. Iniziai con i “greci” ed in seguito passai alcuni anni leggendo i filosofi dell’illuminismo soffermandomi su Hegel e sulla sua Estetica (di cui conservo una bella edizione in due tomi di Einaudi).
Continuando arrivai a Popper e alla sua società aperta e lì mi fermai
Da queste letture ne trassi un insegnamento per capire meglio il passato, ma nulla per il presente e nulla per il futuro..
Era il tempo in cui credevo di trovare risposte sui libri...
risposte che non trovai.
Ora preferisco una bottiglia di Calle del 2004 e un salame stagionato al punto giusto…
In loro…nel loro profumo e nel loro sapore trovo più senso della vita che nelle letture di quegl’anni…
Detto questo sarei lusingato di unire quei profumi e quei sapori alla tua spiegazione sul cosa li lega a Platone…
Chi mi conosce sa quanto io sia curioso e ben disposto verso chi ha qlcs da insegnarmi,
soprattutto verso chi lo sa fare senza pedanteria…

G.

Gianfranco ha detto...

Dimenticavo...
Il Calle è un merlot della Cantina Fasoli.

http://www.fasoligino.com/index.php?option=com_content&task=view&id=4&Itemid=9

^__^

artemisia ha detto...

Io sono molto terragna, la Vergine è segno di terra. È il mio ascendente Sagittario che fa il metafisico.
Che poi la parola metafisico pronunciata in fiorentino fa sganasciare dalle risate.

Per il Calle, quando vuoi!

Gianfranco ha detto...

@Arte: Non credo nell’astrologia…ma credo, aldilà dell’unicità di ogni individuo (e del fatto che le “modernità” ne abbiano in parte annullato gli effetti),
nella stagionalità, nella latitudine e nel territorio, in cui nasciamo.
L’uomo è (forse?) l’unico mammifero che si riproduce (non in cattività)
in tutte le stagioni e questo non può non creare diversità…
Poi l’ambiente in cui vivremo e le esperienze faranno il resto…

Per il Calle…
nell’attesa vedrò di non esaurirne la riserva…

^__^

rodocrosite ha detto...

Ma guarda un po' se da Moby Dick si doveva rifinire a Platone, ai salami e al Calle.
Benvengano comunque tutti questi soggetti.
E tutti voi ovviamente.
Ehi GF com'è andata in Oriente?

Gianfranco ha detto...

@Rodo: il viaggio è andato bene, grazie.
Vorrei essere ancora là...
Sono ritornato solo da pochi giorni e il cell squilla già in continuazione e tra un mese c'è Parma...

Ciao. ^__^

Claudia ha detto...

Arte associata ad un salame jaajajajja
ma potete divagare così su un post letterario? e di Cami per giunta????
ma tu guarda che ci ha questa marchesa!

artemisia ha detto...

Scusate!!

rodocrosite ha detto...

Ecco brava, salami e metafisica. Ma si può?

Gianfranco ha detto...

Se si può io non lo so...
Aspetto con ansia la spiegazione di Artemisia.

^__^

Scusate!!
(anche da parte mia)

artemisia ha detto...

Gianfranco, a questo punto un salame e il Calle sono le nostre ultime possibilità di riuscire a comunicare... vedrai come ci troveremo d'accordo!

;)

rodocrosite ha detto...

Certo che ultimamente voi due fate scintille. Dovunque.

artemisia ha detto...

Taccio.

barb michelen ha detto...

Hello I just entered before I have to leave to the airport, it's been very nice to meet you, if you want here is the site I told you about where I type some stuff and make good money (I work from home): here it is

artemisia ha detto...

Barb Michelen!!!!

Ahahahahahhhhh!!!
:D
:D

"before I have to leave to the airport"....WOW, persona importante!

'O Spammatore!
:D

rodocrosite ha detto...

Oddio, aiuto, o cos'è questo?

danDapit ha detto...

Ciao Rodo!!!
Noto che dal tema "morte/vita" l'argomento è andato via via cambiando tra i vari interventi!
Ho una visione un po' "diversa" della faccenda, tendendo a dare valore a ogni cosa della vita: corpo, cuore, mente, attimo presente...
Ma non mi ci voglio perdere!
Piuttosto, visto che l'argomento via via s'è trasformato, come ogni cosa ha evoluzioni, approfitto per dirti che ti ho invitata a partecipare a un meme..Sì, ti ho nominata! E, guarda caso, è un meme sul mese di NASCITA!
un bacione!

rodocrosite ha detto...

@Dandapit: grrrrrrrrrrrrr!
Ok, vado a vedere.

ASSU ha detto...

In fondo non esisterebbe ombra se non vi fosse un corpo da riflettere. Francamente penso che l’abbaglio vero sia quello che annebbia la vista di chi, a ogni costo, vuole porre distinzioni fra corpo e non corpo, dimenticando che il corpo non è solo l’involucro che ci contiene, ma semmai il ponte fondamentale fra ciò che pensiamo di essere e ciò che siamo.
assu

tommi ha detto...

profondo quanto implicito.
tommi - www.bloginternazionale.com

rodocrosite ha detto...

@Assu: Bella l'immagine del corpo come ponte, collegamento che si protende verso il nuovo.

@Tommi: implicito nel senso di conosciuto da dentro. Chissà.

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

Anonimo ha detto...

good start